Qual è la differenza tra fisioterapia e osteopatia, e quale dovrei vedere?

Ti sei mai chiesto “Qual è la differenza tra fisioterapia e osteopatia? Come fisioterapista qualificato e osteopata registrato, sono in una posizione eccellente per provare a rispondere a questo!

A Complete abbiamo due fisioterapisti e osteopati con doppia formazione: io (Chris Myers) e Francesco Contiero. Crediamo che questo fornisca una serie unica di capacità di valutazione e trattamento. Alcuni potrebbero dire che si ottiene il meglio dei due mondi!

https://bussola-pro.com/896443/dott-gabriele-benedetti-osteopata

È una domanda comune che i clienti fanno regolarmente, e cercherò di darvi un’idea delle principali somiglianze e differenze.

Origini e filosofia

Le origini e le filosofie di fondo della fisioterapia e dell’osteopatia sono diverse. Tuttavia, se si leggono le “definizioni” di fisioterapia e osteopatia, esse suonano notevolmente simili.

Questo non è sorprendente dato che essenzialmente trattano condizioni molto simili.

La fisioterapia aiuta le persone colpite da lesioni, malattie o disabilità attraverso il movimento e l’esercizio, la terapia manuale, l’educazione e la consulenza. Mantengono la salute delle persone di tutte le età, aiutando i pazienti a gestire il dolore e a prevenire le malattie (Chartered Society of Physiotherapists).

L’osteopatia lavora con la struttura e la funzione del corpo. Si basa sul principio che il benessere di un individuo dipende dallo scheletro, dai muscoli, dai legamenti e dai tessuti connettivi che funzionano bene insieme. Gli osteopati usano la manipolazione fisica, lo stretching e il massaggio per

aumentare la mobilità delle articolazioni,

alleviare la tensione muscolare,

migliorare l’apporto di sangue e di nervi,

e per aiutare i meccanismi di guarigione del tuo corpo

(Consiglio Generale Osteopatico).

Vorrei suggerire che anche se entrambe le professioni promuovono che trattano/gestiscono tutti i problemi muscolari e articolari, gli osteopati tuttavia trattano prevalentemente problemi spinali come il dolore alla schiena e al collo.

In generale gli osteopati trattano meno articolazioni periferiche, come la spalla, il polso/mano, il ginocchio e la caviglia/piede.

Inoltre, trattano meno lesioni muscolari e tendinee di un fisioterapista. Proporrei che circa l’80% dell’elenco degli ambulatori della maggior parte degli osteopati sia legato alla colonna vertebrale, a meno che non si siano specializzati in un’area particolare. Mentre la formazione e l’esperienza dei fisioterapisti li espone a una casistica più varia di problemi alla colonna vertebrale e alle articolazioni periferiche, così come alle lesioni muscolari e tendinee.

La maggior parte dei nostri fisioterapisti vede circa il 50% della colonna vertebrale e il 50% delle articolazioni periferiche, compresi muscoli e tendini. Tutte le ricerche e i protocolli di trattamento dei problemi muscolari e tendinei sono condotti da fisioterapisti. Molti dei nostri fisioterapisti a Complete hanno lavorato in club sportivi o in organi direttivi sportivi. Hanno una significativa esperienza e competenza nel trattamento di sportivi ricreativi e professionisti/elite con disturbi muscolari e tendinei.

È importante che tu veda qualcuno che ha una significativa esperienza nella tua condizione. Dopo 20 anni di trattamento dei dolori dei clienti, so che ottengo i miei migliori risultati con una condizione che vedo regolarmente.

Fai sempre la tua ricerca sul terapista che hai intenzione di vedere e sulla clinica, prima di prenotare in una clinica.

Fisioterapia

Le prime origini documentate della fisioterapia risalgono a Per Henrik Ling “Padre della ginnastica svedese” nel 1813 per il trattamento dei tessuti molli, la manipolazione e l’esercizio.

La fisioterapia è una professione dinamica, basata sulla scienza e sulle migliori prove disponibili per trattare e gestire il dolore e il movimento.

Qual è la differenza tra fisioterapia e osteopatia

Mi sono qualificato come fisioterapista 20 anni fa e sento che in questi anni la professione si è evoluta significativamente per riflettere le prove e la scienza che sono alla base della salute muscoloscheletrica. Il termine “muscoloscheletrico” si riferisce a ossa, muscoli, fascia, tendini e legamenti. Gli sviluppi scientifici sul dolore e sulla struttura negli ultimi 20 anni sono stati sostanziali, e la professione si è sviluppata con questi nuovi temi e teorie emergenti.

La fisioterapia è molto più allineata con la medicina occidentale o il “modello medico” rispetto all’osteopatia.

Osteopatia

L’osteopatia è una forma particolare di cura medica. Fondata sulla filosofia che tutti i sistemi del corpo sono interconnessi e dipendono l’uno dall’altro per una buona salute. Si basa sul lavoro del dottor Andrew Still.

Nel 1874, un medico della frontiera del Missouri, Andrew Taylor Still (immagine sotto) scoprì che poteva mettere le mani sulle persone e cambiare la loro fisiologia.

Qual è la differenza tra fisioterapia e osteopatia – Andrew Taylor Still

Durante i miei studi di osteopatia, ho sentito che sebbene queste origini dell’osteopatia fossero affascinanti da apprezzare, riflettendo, la professione era ancora basata su principi obsoleti e aveva lottato per progredire in un approccio più moderno basato sull’evidenza, specialmente per il dolore e la disfunzione.